Governo, Colao lascia tutti gli incarichi precedenti


Il Ministro per l’Innovazione e la Transizione Digitale, Vittorio Colao, ha chiuso tutte le collaborazioni in essere precedenti alla sua nomina ministeriale del 13 febbraio 2021. Lo rende noto il Dipartimento per la Trasformazione Digitale presieduto dal ministro Colao. In particolare, sottolinea la nota del Dipartimento, sono stati immediatamente interrotti il contratto di advisory con General Atlantic (Usa) e la conseguente partecipazione ai consigli di alcune partecipate in Gran Bretagna, Portogallo e Germania. Sono state inoltre date le dimissioni dai consigli di Unilever Plc (Uk), Verizon
Communications (Usa) e da quello dell’Università Bocconi.  

Il Dipartimento segnala ancora che Vittorio Colao e la moglie Silvia hanno inoltre completato la vendita di tutte le azioni ancora possedute della società Vodafone Plc (Uk), ottenute come retribuzione per il ruolo di Ceo del Gruppo Vodafone, lasciato nel 2018. Vittorio Colao ha anche venduto le azioni in Verizon Communications, ottenute come compensi per la partecipazione al consiglio della società. Gli organi competenti delle due società interessate sono stati coinvolti per autorizzare le transazioni in quanto necessario per regole di governance, conclude il Dipartimento per la Trasformazione Digitale presieduto dal ministro Colao. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *