Giustizia, 24,5 milioni di risarcimenti per ingiuste detenzioni nel 2021



E’ di oltre 24,5 milioni la somma totale di risarcimenti per ingiuste detenzioni riconosciuta nel corso del 2021. E’ il dato contenuto nella Relazione annuale sulle “Misure cautelari personali e riparazione per ingiusta detenzione- 2021” che il ministero della Giustizia ha presentato al Parlamento. L’entità delle riparazioni comunicate da via Arenula al ministero dell’Economia e delle Finanze per un totale di 565 ordinanze è pari a 24.506.190 euro (12mln di euro in meno del 2020), con un importo medio per provvedimento di 43.374 euro (anziché i 49.278 euro del 2020). 

Tra il 2019 e il 2021 sono state promosse 50 azioni disciplinari per casi di ingiusta detenzione: 45 dal ministro della Giustizia e 5 dal procuratore generale della Cassazione. In 27 casi i procedimenti sono ancora in corso, 9 si sono conclusi con una sentenza di assoluzione e 14 con la formula ‘non doversi procedere’. Non c’è stata nessuna condanna.  

 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.