Francia, il beluga della Senna verrà riportato in mare


Il beluga rimasto intrappolato in una chiusa della Senna, in Francia, verrà riportato in mare. Lo hanno detto oggi alti funzionari della Prefettura competente all’emittente BfmTv. “L’opzione del trasporto fino al mare ci sembra possibile”, ha detto la viceprefetta Isabelle Dourliat-Pouzet a Evreux. Questa opzione finora era stata esclusa, dato che il cetaceo appariva troppo indebolito, ma gli esperti ora consigliano di trasportarlo nella Manica, dato che appare più attivo che in precedenza. Il mammifero marino viene monitorato dagli esperti nella chiusa a una settantina di km da Parigi, con i servizi di emergenza presenti sul posto.  

L’organizzazione Sea Shepherd France ha riportato che il cetaceo ancora non mangia, ma dà segni di curiosità. Si è anche grattato contro il muro della chiusa per rimuovere delle macchie che gli si erano formate sul dorso: gli antibiotici che gli sono stati somministrati potrebbero aver aiutato, secondo Sea Shepherd France. Il beluga non è il primo cetaceo ad entrare nella Senna. Un’orca è morta di fame a maggio, dopo aver vagato nel fiume per settimane, mentre a giugno una balenottera comune è stata avvistata alla foce, vicino a Le Havre.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Esteri Ultima ora