Fracci, Alessio Carbone: “l’Italia l’aveva dimenticata, solo la Scala si è ricordata di lei’


“L’Italia aveva dimenticato Carla Fracci, solo la Scala con il direttore del corpo di ballo, il francese Manuel Legris, si è ricordata di lei”. E’ quanto ha dichiarato all’Adnkronos Alessio Carbone, già primo ballerino dell’Opéra di Parigi e figlio di Giuseppe, coreografo alla guida nel corso della sua lunga carriera dei maggiori enti lirici italiani. Con Carla Fracci Alessio Carbone ha interpretato uno dei tre figli di Filumena Marturano, il balletto Peer Gynt, ha vestito i panni di Jean Palech nello spettacolo di Beppe Menegatti, ‘I have a dream’ 

“Carla Fracci è stata per oltre un anno, quando chiesi un periodo sabbatico da Palais Garnier, la mia famiglia, il mio punto di riferimento. Era una donna esigente, ma di una tenerezza e dolcezza travolgenti – ha aggiunto Alessio Carbone- Ho parlato qualche ora fa con la mia amica Eleonora Abbagnato, le ho detto che siamo stati fortunati, noi in Italia, ad aver avuto un’artista eccelsa come Carla Fracci. Nel mondo si parlava solo di lei”.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Spettacolo Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *