Flash News

Flash News del 28 Dicembre 2020


  1. Il maltempo sta colpendo tutta l’Italia, con abbondanti nevicate al Nord, forte vento e pioggia al centro Sud. A Milano è scattato il piano d’emergenza. Ci sono disagi alla circolazione, sia nelle strade cittadine che nelle autostrade. Nel Sassarese, un vigile del fuoco è morto folgorato durante un intervento per un cavo elettrico abbattuto dal maltempo;
  2. Dopo il via libera della Camera, la Manovra fiscale da 40 miliardi di euro, oggi passa all’esame del Senato per il si definitivo. Tra le misure per contrastare gli effetti della pandemia è previsto l’assegno unico per i figli, la cassa integrazione per gli autonomi, bonus e sgravi per chi assume. Sulla bozza del Recovery Plan, i partiti di maggioranza portano le proprie proposte al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte;
  3. Il 2020 lascerà segni pesantissimi nella nostra economia, la crisi sta colpendo soprattutto il mondo del commercio e dei servizi Confcommercio lancia l’allarme “quest’anno chiuse 300 mila imprese, la maggior parte a causa del Covid“;
  4. L’Italia oggi passa da zona rossa ad arancione per tre giorni: i divieti saranno meno severi, si potrà circolare liberamente nel proprio Comune senza autocertificazione ma non fuori dai confini Regionali. Negozi di nuovo aperti ma per bar e ristoranti bisognerà ancora attendere;
  5. Il bollettino del contagio segnala un aumento del tasso di positività. Il rapporto tra nuovi casi e tamponi di ieri è vicino al 15%, con quasi 9000 contagi. Continua, anche se lentamente, la discesa delle terapie intensive, 305 le vittime;
  6. Prosegue la campagna vaccinale nel nostro Paese e in tutta Europa: domani arriverà, in Italia, il secondo carico di 450.000 dosi. Il Ministro Roberto Speranza dice “entro marzo prevediamo tredici milioni di vaccinati“;
  7. In Cina è stata condannata a 4 anni di carcere la blogger Zhang Zhan per aver mostrato riprendendo con il cellulare l’inferno dei primi giorni di Wuhan, l’inizio della pandemia. L’accusa nei suoi confronti è di aver fornito false informazioni.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *