Flash News

Flash News del 25 Ottobre 2020


  1. Il Presidente del Consiglio, Conte, ha firmato a tarda notte il nuovo DPCM con le misure per contenere l’epidemia da Coronavirus. Le norme entreranno in vigore a partire da domani, 26 Ottobre, fino al 24 Novembre;
  2. A prevalere, dopo ore di confronti e trattative è stata la linea più severa: tra le misure previste la chiusura di bar, ristoranti, gelaterie dalle 18, nonostante la contrarietà delle Regioni. Attività che, tuttavia, potranno aprire la domenica. Previsto, poi, lo stop per teatri, cinema, palestre, piscine, impianti sciistici e sale giochi. Si raccomanda, inoltre, di evitare spostamenti, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità. Mentre si attendono, a breve, le disposizioni del Governo sui risarcimenti per le attività colpite (qui tutti i dettagli sul nuovo Decreto);
  3. Una svolta resa necessaria dal rapido aumento dei contagi, ieri quasi 20.000 i nuovi casi di positività e 150 i decessi. In Campania, quasi il 15% dei tamponi eseguiti ha dato esito positivo. Nella zona rossa di Arzano, oggi, screening di massa. In Veneto nove le vittime e 1.700 nuovi casi. Mentre resta sempre la Lombardia la Regione più colpita, ieri 51 morti, un terzo dei decessi totali per Covid in Italia e preoccupa la situazione dei pronto soccorso sotto stress;
  4. Intanto si guarda anche i riflessi sulla tenuta sociale, dopo la manifestazione a Napoli contro il coprifuoco e le nuove restrizione degenerata in scontri con le forze dell’ordine, nuove proteste si sono verificate in altre città ieri sera. Pacifica quella dei ristoratori a Palermo, più tesa quella di Roma alla quale hanno preso parte anche estremisti di destra e dal tenore negazionista. Cassonetti bruciati, bombe carta, bottiglie contro la polizia (ne abbiamo parlato qui);
  5. Il Papa, questa mattina, all’Angelus, ha annunciato un prossimo Concistoro per il 28 Novembre, nel quale nominerà 13 nuovi Cardinali, tra loro 6 italiani (ne abbiamo parlato qui).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *