Flash News del 23 Dicembre 2020


  1. Sono in viaggio le prime dosi dell’atteso vaccino anti Covid, subito dopo Natale inizierà la somministrazione allo Spallanzani di Roma. Ospedale in prima fila nella cura e nella ricerca per combattere il virus, che ora spaventa per la nuova mutazione trovate anche in Italia, nelle Marche. La persona su cui è stata trovata la variante “inglese” non ha avuto contatti con la Gran Bretagna. Ma i virologi hanno già parzialmente sequenziato la variante ed è il primo passo per studiare come si comporta il virus;
  2. La curva dei contagi sembra essersi fermata e continua a migliorare la situazione negli ospedali. I posti letto occupati da pazienti Covid sono scesi al 38%, finalmente sotto la soglia di allerta;
  3. Per far si che tutta Europa possa cominciare insieme la grande campagna di vaccinazione, dagli stabilimenti della Pfizer, in Belgio, escono i camion diretti verso ogni angolo del Continente. Dal 27 Dicembre la profilassi allo Spallanzani di Roma, la prima a vaccinarsi sarà un’infermiera che cura gli anziani;
  4. Dalla mezzanotte in tutta Italia scatta la zona rossa: bar e ristoranti chiusi fino al 6 Gennaio. Torna l’autocertificazione obbligatoria, deroghe per far visita a parenti e amici;
  5. Il Premier Giuseppe Conte ha realizzato un video messaggio insieme ai 26 Leader Europei e fa ancora appello a non abbassare la guardia. “Dai vaccini arriva un segnale di speranza“, ha detto;
  6. 500 famiglie hanno presentato la richiesta di risarcimento per le vittime del Covid chiamando in causa il Governo. Avevano depositato esposti in Procura, supportati dai Comitati (ne abbiamo parlato qui);
  7. Si chiama iCub, il robot che parla ai bambini autistici: sorride alle risposte positive e incoraggia chi sbaglia. Secondo gli psicologi, da un aiuto fondamentale per migliorare la comunicazione.

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Flash News

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *