Facebook vuole cambiare nome, presto l’annuncio


Facebook cambierà nome aziendale. Il fondatore e ceo del gigante dei social network, Mark Zuckerberg, illustrerà la novità in occasione della conferenza annuale dell’azienda, ‘Connect’, in programma il 28 ottobre, anche se il nuovo nome potrebbe essere svelato prima di allora. A rivelarlo è ‘the Verge’, in un articolo pubblicato online nella notte, che cita una fonte coinvolta direttamente nella vicenda.  

Zuckerberg intende seguire le orme di Google, che nel 2015 diede vita alla holding Alphabet, all’interno della quale ricadono tutte le varie attività aziendali. In questo modo, Facebook diventerebbe uno dei tanti prodotti controllati da una società madre, che sovrintenderebbe anche alle attività di Instagram, WhatsApp, Oculus e degli altri social media e app di proprietà dell’azienda.  

La notizia giunge mentre Facebook si trova sotto una crescente pressione da parte del Congresso Usa, per le accuse lanciate dalla ex dipendente France Haugen riguardo ai presunti rischi per i più giovani e per la democrazia, rappresentato dal gigante dei social media. A rovinare l’immagine di Facebook nelle ultime settimane ha contribuito anche il recente blackout di cinque ore subito dal social network, insieme all’app WhatsApp, a causa di un errore tecnico. 

Il ‘re-branding’, rileva the Verge, indica anche la volontà di Zuckerberg di concentrarsi su nuovi progetti, come la realizzazione di occhiali per la Realtà Aumentata, che secondo il fondatore di Facebook potrebbero in futuro diffondersi globalmente come gli smartphone. E’ di queste ore, inoltre, l’annuncio di un poderoso investimento nello sviluppo del cosiddetto ‘Metaverse’, definito dal vice presidente del gruppo, Nick Clegg, una piattaforma di “esperienze virtuali interconnesse utilizzando tecnologie come la realtà virtuale e aumentata”.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *