Eurovision 2022, appello Kalush Orchestra per Ucraina e rischio squalifica


Finale Eurovision 2022, nessuna squalifica per la Kalush Orchestra dopo l’appello per l’Ucraina fatto sul palco. A farlo sapere è stata l’Ebu. Nessun provvedimento quindi, tantomeno una squalifica secondo quanto apprende l’Adnkronos da fonti qualificate dell’Eurovision Song Contest 2022. 

A ipotizzare la squalifica erano stati diversi commentatori in rete citando il divieto di messaggi politici da parte dei concorrenti sul palco della manifestazione.  

Alla fine dell’esecuzione del brano in gara ‘Stefania’, il leader della band ha detto infatti: “Chiedo a tutti voi per favore di aiutare l’Ucraina e Mariupol’, di aiutare Azovstal ora”. Messaggio facilmente inquadrabile come appello umanitario più che come slogan politico. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.