Enea lancia ‘Sallo!Quiz’, 20 domande sul cambiamento climatico


Che cosa sappiamo del cambiamento climatico e del suo impatto sulla nostra vita quotidiana? Che informazioni abbiamo sui comportamenti da adottare per contrastarlo e sulle strategie messe in campo dai governi? Enea lancia il sondaggio online Sallo!Quiz (ovvero ‘tutto quello che avreSte voluto sApere suLL’adattamentO e la mitigazione climatica’), ideato per raccogliere informazioni sulle convinzioni più diffuse sul tema e rafforzare il dialogo tra ricerca e società civile, anche in vista della Pre-Cop26 di Milano (30 settembre – 2 ottobre 2021) e della Cop26 di Glasgow (1 – 12 novembre 2021). 

Il questionario è anonimo, si completa in poco più di 10 minuti e prevede 20 domande su temi quali: clima e riscaldamento globale, costi e impatti del cambiamento climatico, i settori a maggiori emissioni di gas serra, politiche, strategie, aspettative e buone pratiche. Le risposte saranno disponibili sul sito dell’Enea a partire da settembre mentre i risultati aggregati del questionario verranno presentati in occasione della Pre-Cop 26 e pubblicati sul sito e sugli account social dell’Agenzia.  

“Capire che cosa sappiamo del cambiamento climatico è importante per rimuovere le barriere comportamentali e comprendere come sviluppare strategie di comunicazione efficaci; per questo auspichiamo la più ampia partecipazione all’iniziativa”, evidenzia Melania Michetti, ricercatrice Enea della divisione Modelli e tecnologie per la riduzione degli impatti antropici e dei rischi naturali. 

“Inoltre riteniamo che la sensibilizzazione dell’opinione pubblica rappresenti uno snodo decisivo per promuovere quel cambiamento socio-culturale bottom-up, in grado di innescare comportamenti virtuosi e guidare una reale ed efficace transizione verso una società più sostenibile e resiliente”, aggiunge. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Sostenibilità Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *