Politica

Elezioni Regionali e Referendum sul numero dei parlamentari


Oggi e domani “Elezioni Regionali” e “Referendum sul numero dei parlamentari“.

Era una promessa del Movimento 5 Stelle nel nostro Paese ed è oggetto di Referendum oggi e domani, diminuire il numero dei parlamentari da 945 a 600.

L’Italia è il secondo Paese in Europa ad avere il maggior numero di eletti dopo il Regno Unito. È necessaria una riforma per l’ex formazione anti-sistema, che attualmente governa con il centrosinistra “Partito Democratico” e, secondo i sondaggi è sulla strada giusta.


Resta da vedere quale sarà il tasso di partecipazione in un’Italia vinta anche dall’impennata delle paure e dei timori verso i contagi del coronavirus che oggi domenica sfiorano i 1.587 casi. Ma, soprattutto perché gli elettori devono abbassare le loro mascherine sanitarie per identificarsi prima di far scivolare la loro scheda elettorale nelle urne, molti scrutatori stessi hanno disertato.

Questo referendum è accompagnato dalle elezioni regionali. In sette regioni: Campania, Veneto, Toscana, Marche, Puglia, Liguria e Valle D’Aosta, gli elettori sono chiamati a scegliere i loro presidenti. Ancora una volta un banco di prova per la coalizione di governo, la posta in gioco è alta, soprattutto in Toscana, un bastione rosso che potrebbe passare a destra: Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, hanno unito le forze per queste elezioni.

La votazione si svolge nell’arco di due giorni oggi domenica sino alle ore 23:00 e domani lunedì dalle ore 07:00 alle ore 15:00 ed è solo domani, lunedì, alla fine della giornata che si conosceranno i risultati.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *