Elezioni politiche 2022, Di Maio: “Salvini vuole confrontarsi? Bene, accetto”


“Leggo che Matteo Salvini vorrebbe confrontarsi con me. Bene, accetto con grande piacere. Matteo decidi tu posto, giorno e orario, e confrontiamoci pure. Ci sono diversi temi che vanno chiariti con la massima trasparenza”. Così su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, leader di Impegno Civico. 

Poi, nelle dichiarazioni che precedono il suo intervento al Meeting di Rimini, ribadisce: “Sono assolutamente disponibile a un confronto diretto con Salvini: quando vuole, anche subito; e dove vuole, anche al Papeete…”.  

Intervenendo all’incontro ‘Nella diversità, per il bene comune’ al Meeting di Rimini, Di Maio sottolinea che il caro bollette “è il motivo per cui non doveva cadere il governo nel momento più drammatico della crisi energetica ed economica derivante dalla guerra in Ucraina. Non possiamo aspettare il nuovo governo per risolvere il problema, tra settembre e ottobre dobbiamo vincere in Europa la battaglia per il tetto massimo al prezzo del gas”.  

“I partiti che si illudono che l’Italia possa fare a meno dell’Europa, sono appunto degli illusi – scandisce – Se noi oggi vogliamo ridurre il prezzo del gas dobbiamo agire con un regolamento europeo” sulla borsa di Amsterdam. “Spero che tra le tante diversità e divisioni si possa essere insieme su questa battaglia”, l’auspicio del ministro degli Esteri.  

Quanto alle elezioni politiche del 25 settembre 2022, “con questo sistema elettorale, nei collegi uninominali è competitivo soltanto chi sta in una coalizione – rimarca Di Maio – E di coalizioni ce ne sono soltanto due: quella dei progressisti e quella degli sfascia-conti”.  

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora