Elezioni Milano, Bernardo: “Senza fondi lunedì mi ritiro”


“Se entro questa settimana non arrivano 50mila euro a testa da parte di tutti i partiti per andare avanti in questa campagna che costa molto di più” e “senza una sintonia totale sulla campagna elettorale”, lunedì mattina “alle 10 convoco una conferenza stampa e dico che mi ritiro dalla tenzone elettorale”. E’ l’ultimatum di Luca Bernardo, candidato sindaco di Milano per il centrodestra, in un audio inviato ai segretari dei partiti che lo sostengono e pubblicato sul sito de La Repubblica. “Vi lascio il messaggio così rimane nero su bianco”, dice Bernardo nell’audio inviato ai segretari dei partiti che lo sostengono, “ma vi prego cortesemente, in qualità di segretari dei partiti responsabili, che se entro questa settimana non arrivano almeno per tutti i partiti 50mila euro a testa per andare avanti in questa campagna che costa molto di più, perché per fare bisogna anche spendere, io lunedì mattina alle 10 convoco una conferenza stampa e dirò che mi ritiro dalla tenzone elettorale. Questo è l’ultimo messaggio che vi lascio perché così non si può andare avanti”, spiega il candidato sindaco di Milano per il centrodestra. 

“Ringrazio se qualche partito ha già fatto, però ripeto, se trovo una versione diversa sul conto corrente e se non vedo sintonia completa e totale sulla campagna elettorale, che vedo solo di alcuni e non voglio dire di chi, io lunedì mi ritiro. Non è mia abitudine ritirarmi, ma torno a fare il mio lavoro che tanto mi piace”, continua. 

“Lunedì alle 10 – ribadisce – farò questa conferenza stampa, se non ho indicazioni diverse. Ma non telefonate o chiacchiere, vi voglio bene, vi rispetto e vi stimo, però io ci sto mettendo la faccia e, come vedete, sono stato colpito profondamente in un mese e mezzo di mia presenza in politica”. 

“La Lega Salvini Premier, Fratelli d’Italia, Forza Italia, la lista Luca Bernardo Sindaco, Maurizio Lupi Milano Popolare e il Partito Liberale Europeo confermano il massimo impegno a sostegno della candidatura di Luca Bernardo”. Così in una nota congiunta Stefano Bolognini, Stefano Maullu, Cristina Rossello, Maurizio Bernardo, Alessandro Colucci, Flavio Ramella. “La grande affluenza e il successo di tutti gli eventi organizzati in questi giorni a Milano per Luca Bernardo ci mostrano una grande voglia di cambiamento in città e soprattutto una concreta possibilità di ottenere un buonissimo risultato reale ben oltre i dati dei sondaggi”, scrivono gli esponenti dei partiti di centrodestra dopo che il candidato sindaco per Milano della coalizione, Luca Bernardo, ha minacciato di ritirarsi se non verranno dati i fondi per la campagna e senza sintonia nella coalizione. 

“Purtroppo siamo stati penalizzati da un ritardo nella possibilità di utilizzare gli spazi elettorali. Anche per questo nelle prossime due settimane metteremo in campo ogni sforzo per sensibilizzare i milanesi al voto e per convincerli a cambiare guida della città” concludono. 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Politica Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *