Elezioni 2022, crolla affluenza al Sud: Calabria maglia nera


Crolla l’affluenza alle urne al Sud e la Calabria si aggiudica la maglia nera con un calo di ben 13 punti percentuali rispetto alle precedenti elezioni politiche: ieri è andato a votare solo il 50,80% degli elettori. In fondo alla classifica anche Sardegna (53,17%) e Campania (53,27%), seguite da Puglia e Molise dove si è registrata un’affluenza del 56,56%, dalla Sicilia (57,33) e dalla Basilicata (58,77).  

La prima Regione a superare il 60% di affluenza è la Valle d’Aosta (60,59%) mentre si attestano sulla media nazionale Abruzzo con il 63,99%, la Liguria con il 64,19%, il Lazio con il 64,34%.  

E’ l’Emilia Romagna la Regione dove si è registrata l’affluenza più alta con il 71,97%, che supera di otto punti percentuali il dato nazionale. Seguono dall’alto in basso il Veneto (70,17%), la Lombardia (70,09%), la Toscana (69,75%), l’Umbria (68,83%), le Marche (68,39%), il Piemonte (66,35%), il Friuli Venezia Giulia (66,21%), il Trentino Alto Adige (66,04%). 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora