Elezioni 2022, Cirinnà: “Divisione dei registri per maschi e femmine va superata”


La divisione dei registri elettorali tra uomini e donne va superata. E’ la riflessione di Monica Cirinnà, candidata del Pd, dopo il voto espresso per le elezioni 2022. “Ho votato! E ho portato con me una dichiarazione scritta con la quale ho chiesto di mettere a verbale che la divisione dei registri elettorali per maschi e femmine va superata. È un ostacolo all’esercizio del voto delle persone trans e non binarie che, in questo modo, sono costrette a fare coming out”, scrive Cirinnà su Facebook. La senatrice è candidata al Senato nel collegio Lazio 1 – U04 per il centrosinistra. 

“Si potrebbero, invece, dividere elettrici ed elettori in ordine alfabetico in base al cognome. Come succede altrove. Nessuno dovrebbe sentirsi discriminato, mai. Soprattutto quando esercita un diritto fondamentale come votare. Potete farlo anche voi, se volete. Buon voto a tutte e tutti”, conclude il post.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Politica Ultima ora