Eitan rapito, zia paterna arrivata in Israele


Aya, la zia paterna di Eitan Biran, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, è arrivata in Israele. Lo rende noto l’emittente israeliana N12. ”Una settimana dopo il rapimento, Aya, la zia di Eitan, è arrivata in Israele dall’Italia”, afferma l’emittente. 

Ieri il fratello di Aya ha incontrato Eitan a casa del nonno materno, Shmuel Peleg, aveva riferito il sito dell’emittente N12, la quale ha ricordato che il giorno precedente c’era stata una terza telefonata tra Eitan e i Biran che vivono in Italia. “Questa mattina (ieri ndr) Hagai – l’altro zio – e sua moglie hanno visitato Eitan a casa di Shmuel. I due sono rimasti con Eitan in privato e hanno giocato con lui per poco più di un’ora”, ha riferito in una nota la famiglia Peleg.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *