Eitan rapito, zia paterna arrivata in Israele


Aya, la zia paterna di Eitan Biran, unico sopravvissuto alla tragedia del Mottarone, è arrivata in Israele. Lo rende noto l’emittente israeliana N12. ”Una settimana dopo il rapimento, Aya, la zia di Eitan, è arrivata in Israele dall’Italia”, afferma l’emittente. 

Ieri il fratello di Aya ha incontrato Eitan a casa del nonno materno, Shmuel Peleg, aveva riferito il sito dell’emittente N12, la quale ha ricordato che il giorno precedente c’era stata una terza telefonata tra Eitan e i Biran che vivono in Italia. “Questa mattina (ieri ndr) Hagai – l’altro zio – e sua moglie hanno visitato Eitan a casa di Shmuel. I due sono rimasti con Eitan in privato e hanno giocato con lui per poco più di un’ora”, ha riferito in una nota la famiglia Peleg.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca Ultima ora