Eitan Biran, respinto ricorso del nonno: bimbo in Italia entro 15 giorni


La corte distrettuale di Tel Aviv ha respinto il ricorso di Shmuel Peleg, nonno materno di Eitan Biran, e stabilito che il bambino torni in Italia entro 15 giorni. Lo riferisce il Jerusalem Post. Il piccolo di sei anni è l’unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone. 

Il bambino era stato affidato dalle autorità italiane alla zia paterna Aya, ma il nonno lo ha rapito l’11 settembre e portato in Israele. Il tribunale israeliano aveva dato ragione in prima istanza alla zia Aya. Ora viene anche respinto l’appello del nonno. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.