E’ morto il rapper Dmx, aveva 50 anni


Il rapper Dmx è morto all’età di 50 anni. Lo riferisce l’emittente Abc citando informazioni provenienti dalla famiglia dell’artista. Dmx, nome d’arte di Earl Simmons, era ricoverato in un ospedale di New York dopo essere stato colpito da un attacco cardiaco il 2 aprile.

Secondo Tmz, l’attacco cardiaco era stato provocato da un’overdose. Dmx non ha mai recuperato la funzione cerebrale. Da ieri, riferisce il sito, il quadro clinico è peggiorato in maniera drastica nonostante l’ausilio dei macchinari.

Simons, aveva iniziato la carriera negli anni ’80, ma solo dagli anni ’90 si era dedicato alla musica a tempo pieno, collezionando collaborazioni -tra l’altro- con Jay-Z, LL Cool J, Mase la band Sum 41. Il successo era arrivato nel 1998, con l’album It’s Dark and Hell is Hot e con i suoi scuri e gotici soggetti per le rime. Ha incarnato un binomio raro e vincente: il rispetto del mondo underground unito al successo commerciale. Tanto che oggi viene considerato come uno dei più influenti artisti rap di sempre.

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Spettacolo Ultima ora