Ddl Zan, Pillon: “Mamma e papà luogo naturale in cui nasce vita”


“Sul ddl Zan la tensione ideologica dovrebbe lasciare spazio al buon senso. L’esperienza umana ci dice che mamma e papà sono il luogo naturale in cui nasce la vita. Rispettiamo l’ecologia dell’uomo e della famiglia e investiamo in questa straordinaria comunità naturale in cui ciascuno di noi vive ed è venuto al mondo”. Lo dice all’Adnkronos il senatore della Lega Simone Pillon, oggi in piazza con il popolo pro-life.  

“Per questo – prosegue – siamo convintamente a favore delle misure previste nel prossimo decreto sostegni che prevede incentivi per giovani coppie che vogliono acquistare la prima casa, presupposto indispensabile per accogliere la vita. E le giovani coppie hanno tutto diritto di averla. Ecco perché concordo con Draghi: è il momento in cui dobbiamo dare alle famiglie e non togliere. Il ddl Zan toglie identità maschile e femminile, mamma e papà, la bellezza della differenza fra maschi e femmine”. 

“La pandemia ha insegnato a tutti la sacralità di ogni vita umana; i sacrifici per la vita. Battiamoci anche per la vita nascente . Non possiamo permetterci di perdere nessuno”, spiega quindi Pillon, che aggiunge: “In questo contesto sarebbe follia non prenderci cura della vita dal concepimento. Usciamo dagli steccati ideologici e costruiamo norme in modo da non costringere alla scelta di sacrificare un bambino che sta per nascere”. 

Intanto, ai Fori imperiali a Roma, ha preso il via la decima edizione della Marcia per la Vita, sospesa l’anno scorso per il Covid. Le associazioni pro-vita sono scese in piazza in una mobilitazione statica per il diritto di ogni bambino a venire al mondo ed una campagna contro il ddl Zan “le cui prime vittime saranno le donne e i bambini”.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Politica Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *