Damiano: “Per Federpol rinnovo 2020 è un buon contratto, qualità in prima linea”


“Il futuro deve vedere i corpi intermedi di alzare l’asticella, un mondo senza qualità non ha funzione. Vuol dire fare buoni contratti e l’ultimo rinnovo del 2020 per voi è un buon contratto, ha cercato la qualità e vuole abbattere il dumping contrattuale, giocando al ribasso”. A dirlo Cesare Damiano, intervenendo al 64° congresso nazionale Federpol in corso al Grand Hotel Villa Torretta Milan Sesto. 

“Federpol – sottolinea – con l’assistenza di Sistema impresa si avvale di enti bilaterali come Formazienda questa è la chiave su cui lavorare. Apprezzo anche il vostro andare oltre la vostra categoria come il tema scelto per questo congresso: il femminicidio”. 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Lavoro Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.