Dai Puffi a Lucky Luke, il passaporto belga diventa ‘a fumetti’


Il passaporto belga cambia veste grafica e rende omaggio al mondo del fumetto. L’idea – ha spiegato oggi il ministro degli Esteri Sophie Wilmès – è quella di “rappresentare il nostro paese, la sua arte e la sua cultura”, con un “tocco di talento, competenza, umiltà, umorismo”. Diverse doppie pagine del documento sono dedicate agli eroi del fumetto locale, da Tintin ai Puffi, da Blake & Mortimer, a Boule e Bill, Lucky Luke, Spirou e Fantasio, Largo Winch.  

Le immagini contengono elementi di sicurezza aggiuntivi, che portano il numero totale dei meccanismi e dispositivi anti-frode a 48, dai 24 precedenti. Il documento conterrà inoltre un codice a barre per i dati personali del titolare. Il prezzo resta invariato, 65 Euro e 35 per i minori, il passaporto sarà disponibile a partire dal 7 febbraio.  

L’annno scorso nel paese sono stati aperti 550 procedimenti per frode, 15 dei quali trasmessi alla procura. Il rinnovo del design e le modifiche degli elementi di sicurezza dovrebbero contribuire a ridurre i casi di falsificazione.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.