Croce Rossa, Rocca (Cri-Ifrc) ha incontrato Putin


Il presidente della Croce Rossa Italiana e della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (Ifrc), Francesco Rocca, ha incontrato a Mosca il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin. 

Durante l’incontro il presidente Rocca ha portato all’attenzione del leader russo le priorità e le sfide umanitarie in atto quali la pandemia di Covid-19, l’equa distribuzione dei vaccini, la crisi migratoria al confine tra Bielorussia e Polonia e come rafforzare il sostegno alla Croce Rossa russa e il ruolo fondamentale degli attori locali per rispondere alle emergenze. 

“E’ fondamentale coinvolgere i leader mondiali nelle discussioni umanitarie, in particolare in questo momento in cui la pandemia sta colpendo ogni Paese del mondo – ha detto – Sappiamo che la Federazione Russa è un attore chiave in grado di influenzare l’agenda globale: ecco perché era così importante avere questo incontro con il presidente Putin. E’ stata una discussione costruttiva sulle priorità e le sfide umanitarie comuni”.  

“Voglio ringraziare il presidente Putin per il suo impegno per ottenere l’equità nella distribuzione del vaccino contro il Covid-19, per supportare il lavoro della Croce Rossa con i migranti e per sostenere la nostra Consorella russa – ha sottolineato Rocca – Gli attori locali, come la Croce Rossa russa, conoscono la cultura, parlano la lingua e godono della fiducia delle loro comunità”.  

“Durante la pandemia, visti i divieti e le restrizioni di viaggio, gli attori locali formati come le nostre Società Nazionali di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, si sono dimostrati fondamentali per salvare più vite e raggiungere le persone più vulnerabili – ha concluso – L’Ifrc sta lavorando insieme alla Croce Rossa russa per aumentare portata e impatto dell’operato umanitario a livello locale”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *