Covid, Vissani: “Ristoratori di tutt’Italia unitevi”


Gianfranco Vissani contro le nuove restrizioni imposte dal decreto Pasqua 2021. “Con la zona arancione il cibo lo andiamo a dare ai cinghiali”, scandisce lo chef parlando con la La Verità e esortando tutti i suoi colleghi a unirsi. “Loro non dovrebbero pensare solo agli statali. Gli impiegati statali hanno 14 stipendi. Hanno pure qualche incentivo. E ogni mese i soldi arrivano. A noi imprenditori no. Viviamo in un mondo surreale” afferma lo chef.  

Vissani argomenta che i ristoratori nelle grandi città “guadagnano un sacco con il delivery” e che nelle grandi città “i ristoranti sono sempre pieni”. “In Italia c’è molto individualismo e manca la coesione tra i ristoratori. Non si rendono conto che l’unione fa la forza” afferma ancora Vissani. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *