Covid, truffa su kit sierologici: sequestrati 9 milioni di euro


Truffa su kit sierologici, la Guardia di Finanza sequestra 9 milioni di euro. Il provvedimento su richiesta della procura di Roma nei confronti di una società milanese, quale profitto dei reati di turbata libertà degli incanti e frode nelle pubbliche forniture, allo stato degli atti contestati, commessi in danno del Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19. 

I fatti oggetto dell’indagine, delegata dalla Procura della Repubblica di Roma al Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, si riferiscono a una gara, bandita nel mese di luglio 2020, per la fornitura di 2.000.000 di kit rapidi per ‘effettuazione di test sierologici per la diagnosi dell’infezione da Sars Cov-2’. In sede di offerta, la società avrebbe fornito dati non veritieri sulle specifiche tecniche dei kit, anche allegando un estratto di uno studio di validazione per superare le perplessità espresse dalla Commissione di gara.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Ultima ora