Covid, tornare a salutarsi dando la mano? Esperti divisi


Tornare a salutarsi dando la mano? Gli esperti sono divisi. A dire basta a pugni e gomiti Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, rilancia la possibilità di tornare a salutarsi con la stretta di mano. “Io la mano la stringo e la do da 3 mesi, quindi spero e mi auguro che altri possano tornare a farlo. Basta pugni e gomiti” che per tutta la pandemia di Covid ci hanno costretto a una distanza dall’altro. “Vedo che il presidente Draghi qualche volta dà la mano e qualche volta il pugno, ma potrebbe riprendere il normale saluto che conosciamo, simbolo di contatto, fraternità e uguaglianza”, ha detto all’Adnkronos Bassetti. “C’è un grosso paradosso”, osserva: “Non diamo la mano, ma facciamo cose ben peggiori. Cerchiamo di tornare alla stretta di mano o all’abbraccio”. 

“E’ ancora presto” per pensare di tornare a salutarci stringendoci la mano, “vediamo come va la situazione”, ha detto invece all’Adnkronos Salute il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, oggi a Roma a margine della presentazione del volume ‘I numeri del cancro in Italia 20210’, illustrato all’Iss e promosso dall’Associazione italiana di oncologia medica (Aiom), rispondendo alla domanda se è già possibile abbandonare il pugno o il gomito per salutarci e tornare alla stretta di mano. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *