Covid, “rischio terza ondata in Inghilterra”


I nuovi modelli epidemiologici presentati al governo evidenziano il rischio in Inghilterra di “una sostanziale terza ondata” di infezioni da coronavirus. E’ quanto ha dichiarato il professor Neil Ferguson, dell’Imperial College di Londra, secondo il quale rinviare la nuova fase di ‘sblocco’ del Paese, prevista il 21 giugno, potrebbe avere benefici in quanto molte altre persone saranno immunizzate per quella data. 

Secondo il professore, citato dal ‘Telegraph’, gli effetti delle eventuali ondate future di contagi dipenderanno da quanto efficaci si dimostreranno i vaccini nel prevenire ricoveri e decessi, in particolare di fronte alla cosiddetta variante indiana. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.