Covid, Ricciardi: “Aumento contagi, si infettano tutti”


Il netto aumento dei
contagi covid in Italia? “E’ la conseguenza della rimozione delle misure fatta a maggio
, la conseguenza è questa ondata estiva. Se non ci prepariamo vedo l’autunno molto preoccupante”. Lo afferma Walter Ricciardi, docente di Igiene alla Cattolica e consigliere del ministro della Salute, Roberto Speranza, ospite di ‘Radio1 in vivavoce’ su Rai Radio1.  

“Purtroppo – ammette Ricciardi – non sono riuscito, insieme al ministro, a convincere il Governo a tenere le mascherine, come pochissimo altri paesi stanno peraltro facendo. Questo – sostiene – ha significato una enorme circolazione del virus, soprattutto nei luoghi chiusi, ma anche nelle manifestazioni di massa, che hanno determinato l’aumento dei contagi”. 

Chi si sta infettando di più con Sars-CoV-2? “Tutti ormai. Le conseguenze sono più gravi per i non vaccinati ma anche quelli che non hanno fatto il richiamo: c’è preoccupazione per quegli 80enni che non hanno fatto la quarta dose, sono particolarmente vulnerabili. Il long Covid con Omicron sta diventando una prerogativa di oltre il 20% delle persone, è una fase preoccupante: sembra che ci sia una rimozione ma non è così”, aggiunge. 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Ultima ora