Covid, Pregliasco: “Strette mano e abbracci? Vediamo in primavera”


Coronavirus in Italia e voglia di ritorno alla normalità, ma “non è ancora il momento di abbandonare il nuovo galateo, prima ‘adda passà ‘a nuttata’ e ”a nuttata’ è l’inverno”. Il virologo Fabrizio Pregliasco, docente della Statale di Milano, frena gli entusiasmi e la “comprensibile” voglia di ritorno ai quotidiani gesti di saluto. “Per tornare a strette di mano e abbracci – dice all’Adnkronos Salute – vediamo in primavera, forse allora potremmo cominciare ad allentare un po’ ma prima è un rischio”, avverte. “Anche se – rileva il virologo – già adesso c’è qualcuno che lo fa. Da me ogni tanto qualcuno si presenta tendendo la mano, ma io la schivo”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Cronaca Ultima ora