Covid oggi Puglia, 106 contagi e 4 morti: bollettino 18 giugno


Sono 106 i nuovi contagi da coronavirus oggi 18 giugno in Puglia, secondo i dati dell’ultimo bollettino. Si registrano altri 4 morti. Risalgono dunque leggermente i nuovi casi di Covid nella regione, superando nuovamente e di poco quota 100, a fronte di un lievissimo rialzo dei test. In lieve risalita i decessi. Sempre intenso il ritmo dei guariti e pertanto anche gli attuali positivi decrescono fino a scendere sotto quota 10mila.  

Ancora in calo i ricoverati. Come si osserva nel bollettino epidemiologico quotidiano, stilato dalla Regione sulla base delle informazioni del dipartimento Promozione della Salute, su 6.893 tamponi, sono stati rilevati oggi 106 contagi: 23 in provincia di Bari, 25 in provincia di Brindisi, 7 nella provincia Bat, 19 in provincia di Foggia, 12 in provincia di Lecce, 20 in provincia di Taranto, 1 caso di provincia di residenza non nota. Un caso di residente fuori regione è stato riclassificato ed attribuito. 

Ieri i nuovi casi erano 90 su 6.844. Sono stati registrati 4 decessi: 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce. Ieri i morti erano 2. In tutto hanno perso la vita 6.601 persone. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.603.966 test. Sono 236.813 i pazienti guariti mentre ieri erano 235.823 (+990). I casi attualmente positivi sono 9.343 mentre ieri erano 10.231 (-988). I ricoverati sono 225 mentre ieri erano 237 (-12).   

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza è di 252.757 così suddivisi: 95.056 nella provincia di Bari; 25.554 nella provincia di Bat; 19.687 nella provincia di Brindisi;45.107nella provincia di Foggia; 26.852 nella provincia di Lecce; 39.324 nella provincia di Taranto; 806 attribuiti a residenti fuori regione; 371 provincia di residenza non nota.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.