Covid oggi Italia, 3.099 contagi e 44 morti: bollettino 26 settembre


Sono 3.099 i contagi da Coronavirus in Italia oggi, 26 settembre 2021, secondo numeri e dati Covid del bollettino di ministero della Salute e Protezione Civile. Registrati altri 44 morti. Da ieri sono stati processati 276.221 tamponi con un tasso positività all’1,1%. I ricoverati sono 3.435, 62 in meno da ieri. Le terapie intensive occupate sono 483, 2 in più rispetto a ieri.  

I DATI DELLE REGIONI
 

LOMBARDIA – Sono 304 i contagi da coronavirus in Lombardia oggi, 26 settembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione.. I morti sono stati 10, per un totale dall’inizio della pandemia di 34.022 deceduti. 

I tamponi effettuati, secondo i dati diffusi dalla Protezione civile, sono stati 54.810. Nei reparti di terapia intensiva sono ricoverate 61 persone, cinque in più di ieri. 

CAMPANIA – Sono 282 i contagi da coronavirus in Campania oggi, 26 settembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 2 morti. I nuovi contagi sono stati individuati su 18.048 tamponi. In Campania sono 18 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva, 259 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza. 

VENETO – Sono 316 i contagi da coronavirus in Veneto oggi, 26 settembre 2021, secondo numeri e dati covid nel bollettino della regione. Nelle ultime 24 ore si registrano due decessi. Eseguiti 11.135 tamponi molecolare e 32.372 test antigenici. Le persone attualmente positive e in isolamento sono 11.303 (-76), mentre i ricoveri nei reparti ordinari sono 248 (-5). Sale di due unità il numero di pazienti in terapia intensiva ora a 54. 

EMILIA ROMAGNA –  

Sono 340 i contagi da coronavirus in Emilia Romagna oggi, 26 settembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Si registra un morto. I nuovi casi sono stati individuati su un totale di 25.931 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,3%. 

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,8 anni. Sui 128 asintomatici, 85 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 2 con lo screening sierologico, 28 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 10 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. 

Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 177 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 395.251. I casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 13.942 (+162 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.508 (+159), il 96,88% del totale dei casi attivi. 

Stabile, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: 48 (invariato); in leggero aumento quelli negli altri reparti Covid 386 (+3). 

TOSCANA – Sono 263 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 26 settembre 2021, secondo numeri e dati covid nel bollettino della regione. Da ieri, registrati 7 morti. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,2% e raggiungono quota 266.705 (94,8% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.378 tamponi molecolari e 10.820 tamponi antigenici rapidi, di questi l’1,4% è risultato positivo. 

Sono invece 6.745 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 3,9% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 7.440, -2% rispetto a ieri. I ricoverati sono 321 (16 in meno rispetto a ieri), di cui 47 in terapia intensiva (2 in meno). Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 2 uomini e 5 donne con un’età media di 78,4 anni. 

L’età media dei 263 nuovi positivi odierni è di 41 anni circa (24% ha meno di 20 anni, 21% tra 20 e 39 anni, 29% tra 40 e 59 anni, 18% tra 60 e 79 anni, 8% ha 80 anni o più). 

Complessivamente, 7.119 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (138 in meno rispetto a ieri, meno 1,9%). 

Sono 15.949 (183 in più rispetto a ieri, più 1,2%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate. 

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 321 (16 in meno rispetto a ieri, meno 4,7%), 47 in terapia intensiva (2 in meno rispetto a ieri, meno 4,1%). 

PIEMONTE – Sono 145 i contagi da coronavirus in Piemonte oggi, 26 settembre 2021, secondo numeri e dati covid della regione. Si registra un morto. I nuovi casi (di cui 36 dopo test antigenico) sono pari allo 0.8% di 19.072 tamponi eseguiti, di cui 15.265 antigenici. Dei 145 nuovi casi, gli asintomatici sono 73 (50,3%). 

I ricoverati in terapia intensiva sono 23 (invariati rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 199 (+6 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.572. 

I pazienti guariti diventano complessivamente 366.796 (+172rispetto a ieri). 

PUGLIA – Sono 139 i contagi da coronavirus in Puglia oggi, 26 settembre 2021, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Si registra un morto. Sono 61 i positivi nella provincia di Lecce, 49 in quella di Bari. I nuovi contagi sono stati individuati su 14.966 test giornalieri. Sono 2.942 le persone attualmente positive. I pazienti covid ricoverati in area non critica sono 166. In terapia intensiva, invece, 19 malati. 

BASILICATA – Sono 14 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 26 settembre in Basilicata, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri c’è stato un morto che viveva a Palazzo San Gervasio. I lucani guariti o negativizzati sono 43 nelle ultime 24 ore. I ricoverati negli ospedali di Potenza e di Matera sono 42 di cui 3 in terapia intensiva mentre gli attuali positivi residenti in Basilicata sono in tutto 1.173. 

Per la vaccinazione, sono state effettuate 2.815 somministrazioni ieri. Finora 419.162 lucani hanno ricevuto la prima dose del vaccino (75,8 per cento) mentre 370.964 hanno completato il ciclo vaccinale (67,1 per cento), per un totale di 790.126 somministrazioni effettuate. Le percentuali più alte si registrano nella fascia di età 70-79 anni con il 96,5 per cento di prime dosi somministrate e con il 92,2 per cento di completamento del ciclo vaccinale. 

LAZIO – Sono 272 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 26 settembre nel Lazio, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 6 morti di Coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati 6.948 tamponi molecolari e 10.355 antigenici con un tasso di positività all’1,5%. Sono 392 i ricoverati, 4 in meno, 58 le terapie intensive (+3) e 343 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 1,5%. I casi a Roma città sono a quota 126.  

Questi i dati in dettaglio. Ci sono stati 38 nuovi casi nella Asl Roma 1 e 3 decessi. Nella Asl Roma 2 71 nuovi casi. Nella Asl Roma 3 ci sono stati 17 nuovi casi. Nella Asl Roma 4 ci sono stati 22 nuovi casi. Nella Asl Roma 5 ci sono stati 37 nuovi casi e 2 decessi. Nella Asl Roma 6 ci sono stati 23 contagi. 

Nelle province si registrano 64 nuovi casi, di cui 19 nella Asl di Frosinone, 16 nella Asl di Latina, 15 nella Asl di Rieti e 14 nella Asl di Viterbo con 1 decesso. 

SARDEGNA – Sono 46 i nuovi contagi da Coronavirus oggi 26 settembre in Sardegna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 2 morti: un 74enne e un 77enne di Cagliari. Nelle ultime 24 ore sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 1.604 test. 

I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 17, uno in meno rispetto a ieri. I pazienti ricoverati in area medica sono 146, 2 in meno rispetto a ieri, 2464 sono i casi di isolamento domiciliare pari a 51 in meno rispetto a ieri. 

 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *