Covid, Minelli: “Farà vacanze con noi, prudenza ma non terrorismo mediatico”


Il Covid “non è andato in vacanza, ma fa e farà le vacanze con noi. Perciò responsabilità, magari senza facilonerie ma neanche terrorismo mediatico”. Così all’Adnkronos Salute l’immunologo Mauro Minelli, responsabile per il Sud-Italia della Fondazione per la medicina personalizzata, facendo il punto sulla situazione epidemiologica Covid-19.  

“Anche se siamo in estate le mascherine servono – ribadisce l’immunologo – è un anno che diciamo che il caldo non è un inibitore del virus, come serve la distanza e, ove possibile, stare all’aperto. Diciamo pure – aggiunge – che non prevediamo focolai di Covid-19 sul materassino in spiaggia o in barca”.  

Dunque, il richiamo è ancora una volta al “senso di responsabilità ed equilibrio, questo è ciò che serve, ma da parte di tutti, pazienti e medici, cittadini e autorità pubbliche – rimarca Minelli – Ricostruiamo pertanto la situazione in modo da affidare all’opinione pubblica messaggi chiari: Omicron è la variante di Sars-CoV-2 che più ha dimostrato di tener testa alle misure di contrasto dell’epidemia. E’ la variante che si è diffusa maggiormente nello spazio planetario e più rapidamente nei tempi della cosiddetta pandemia. E’ la mutazione che ha generato il maggior numero di mutazioni significative, capaci di respingere, e talvolta di eludere, almeno in parte, le difese generate dai vaccini. E’ anche quella – aggiunge – che ha prodotto minor numero di ospedalizzazioni nella popolazione giovane e in salute. Ed è quella che ha evidenziato una sintomatologia pressoché sovrapponibile a quella di una pesante influenza stagionale, che considerare banale è sempre sbagliato”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Ultima ora