Covid, lockdown alle ‘Haiwai cinesi’: il blocco si allarga


Sempre più persone “in trappola” sull’isola cinese di Hainan, mentre il gigante asiatico insiste sulla strategia ‘Zero Covid’. Le autorità hanno allungato l’elenco delle zone interessate dal lockdown, che inizialmente riguardava solo la più famosa Sanya, nel tentativo di contenere i contagi da Covid-19 alle ‘Hawaii cinesi’. Secondo i media ufficiali, come riporta l’agenzia Dpa, le restrizioni riguardano anche le aree di Wanning, Danzhou, Qionghai e Lingshui, dopo le decine di migliaia di turisti cinesi “intrappolati” a Sanya, dove nel fine settimane sono stati bloccati voli e trasporti pubblici.  

Sull’isola, con circa dieci milioni di abitanti, sono stati confermati più di 1.100 casi di Covid-19 in meno di una settimana, secondo le notizie dei media ufficiali. Solo negli alberghi di Sanya sono bloccati circa 30.000 turisti, mentre ad altri 50.000 è stato ‘detto’ di rimanere negli appartamenti scelti per le vacanze. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Esteri Ultima ora