Covid, la Calabria resta in zona bianca


Niente zona gialla per la Calabria che resta in bianco. Lo ha stabilito il ministero della Salute “al termine della cabina di regia, l’esito e verifica dei dati aggiornati dei cosiddetti ‘indicatori’ decisionali”. Negli ultimi giorni la Calabria era in bilico tra zona bianca e gialla perché, dagli ultimi indicatori, risultava sforare i parametri principali. Tra questi l’incidenza settimanale dei casi Covid, che nel periodo 10-16 settembre, seppure in calo rispetto alle settimane precedenti, si attesta a 84,6 casi ogni 100mila abitanti. Altrettanto fuori soglia massima l’occupazione da parte di pazienti Covid-19 nei reparti di area medica che si attesta al 17,4% (quindi oltre la soglia fissata al 15%) mentre l’occupazione delle terapie intensive supera, anche se di poco, la soglia del 10%, attestandosi al 10,7%. 

Per quanto riguarda le altre regioni, la Sicilia in zona gialla dal 30 agosto continua a superare i parametri, con un’incidenza, seppure in calo, ancora alta, pari a 109,1 casi su 100mila abitanti. La settimana scorsa era a 148,7 e quella ancora precedente, tra il 27 agosto e il 2 settembre, aveva toccato addirittura 190,4 casi. Anche i ricoveri ordinari restano sopra soglia, al 20,7% e l’occupazione di pazienti Covid nelle terapie intensive che è all’11,8%.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.