Covid Italia, Rt scende a 0.81


L’indice Rt medio in Italia si attesta a 0.81, registrando dunque un nuovo calo rispetto alla scorsa settimana (0.85). E’ quanto si apprende dalla Cabina di regia Istituto superiore di sanità (Iss)-ministero della Salute sul Covid, riunita oggi. In attesa che entrino in vigore le nuove regole da lunedì 26 aprile, dopo l’approvazione del decreto riaperture, sono molte le regioni che puntano a tornare in zona gialla e sono quindi in attesa del ‘verdetto’, affidato come ogni settimana ai dati del monitoraggio del ministero della Salute-Iss che ridefinirà la mappa dei colori dell’Italia. 

‘Aspirano’ al giallo Lombardia, Lazio, Veneto, Emilia Romagna, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia. Sperano anche Toscana, Marche, Molise e Umbria. Più incerto il futuro di Campania, Sicilia e Calabria. Mentre per Puglia, Sardegna e Valle d’Aosta è più probabile la zona rossa. Intanto, però, l’indice Rt nazionale cala a 0.81.
 

Intanto ieri sono stati 16.232 i contagi da coronavirus, secondo i dati regione per regione del bollettino della Protezione Civile. Nella tabella del ministero della Salute, registrati altri 360 morti che portano il totale a 118.357 dall’inizio dell’emergenza legata all’epidemia di covid-19. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 364.804 tamponi, il tasso di positività è al 4,4%. Sono 3.021 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-55 da ieri), 174 nuovi ingressi.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.