Covid Italia, Rezza: “Aumento casi non esplosivo, variante Omicron non circola”


In Italia l’aumenti dei contagi “non è esplosivo” e la variante Omicron del covid “non sta circolando”. E’ l’analisi di Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, durante la conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio regionale Covid-19 della Cabina di regia.  

“Il quadro è piuttosto chiaro, c’è una tendenza ad un graduale aumento del numero dei casi, non esplosivo. Lo vediamo anche dai dati aggregati che arrivano ogni giorno. Questo aumento si registra sotto i 20 anni di età e fra 30 e 50enni soprattutto dove ci sono sacche di non vaccinati”, ha detto Rezza. 

“Si parla tanto di variante Omicron, ma per ora, a parte un piccolo focolaio, non sta circolando” in Italia. “Ma si riprenderanno a fare le flash survey con l’Istituto superiore di sanità per monitorare l’andamento delle varianti”, ha aggiunto. 

“L’obiettivo principale ora non è l’immunità di gregge perché il virus continua a circolare, ma contenere gli effetti peggiori, evitare malattie gravi, la congestione dei posti letto in area medica e terapia intensiva”, ha detto ancora Rezza. “I dati ci dicono che con Rt sopra 1 c’è crescita di trasmissione e quindi un aumento dei casi, ma i ricoveri in terapia intensiva sono più contenuti. Questo vuol dire che i vaccini funzionano e che sono l’arma migliore con cui possiamo difenderci in questo momento. Si sta rafforzando la campagna sulla terza dose e il vaccino sta dando una buona protezione dalle infezioni con la variante Delta”, ha affermato ancora.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Cronaca Ultima ora