Covid Gb, contagi spaventano. “Governo Johnson verso stretta”


L’impennata dei contagi da Covid spaventa il Regno Unito. E dopo che da quasi due settimane si registra una media di 45mila casi al giorno, il governo di Boris Johnson si starebbe apprestando ad attuare in Inghilterra il ‘Piano B’, reintroducendo una serie di misure restrittive, tra cui il pass vaccinale. Lo scrive il Guardian nella sua versione domenicale, riferendo che l’agenzia per la sicurezza sanitaria, la Ukhsa, venerdì ha contattato le varie autorità locali inglesi per sollecitare il loro sostegno all'”immediata attuazione del piano invernale – il Piano B”.  

Il premier Johnson ha finora ripetutamente respinto le richieste giunte da più parti del mondo medico e scientifico riguardo alla necessità di mettere in campo il Piano B. Le misure previste nel Piano, che venne illustrato mesi fa come alternativa di emergenza alla fine delle restrizioni, comprendono l’introduzione di passaporti vaccinali per gli eventi con grande afflusso di persone e l’obbligo di indossare le mascherine in alcuni luoghi.  

Johnson ha ieri lanciato un appello agli over 50 affinché si sottopongano alla terza dose del vaccino. Sabato sono stati registrati 44.985 nuovi contagi da Covid, oltre 4mila in meno rispetto al giorno precedente, con ulteriori 135 decessi in Inghilterra.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *