Covid e scuola, Ricciardi: “Rischi da riapertura, lavorare molto su trasporti e aule”


“Con la riapertura della scuola il rischio di un aumento dei casi Covid c’è. Lo abbiamo visto in queste due settimane in Scozia, un Paese molto saggio e prudente, che, nonostante le attenzioni, ha dovuto fare i conti con una risalita dei casi legati alla scuola. Purtroppo è normale con questa variante Delta che ha cambiato le carte in tavola, con i bambini che diventano i principali veicoli di infezioni. A settembre servirà moltiplicare le attenzioni”. A dirlo all’Adnkronos Salute Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza e docente di Igiene all’università Cattolica di Roma. 

“La scuola va assolutamente riaperta in sicurezza. E c’è da fare molto innanzitutto sui trasporti. Ma anche sull’aula scolastica, nella quale oltre le misure che conosciamo – distanza, mascherine, igiene – è molto importante che le classi siano dotate di rilevatori di anidride carbonica, strumenti che indicano quando l’aria diventa pericolosa ed è necessaria l’aerazione. Ora abbiamo più soldi a disposizione grazie al Pnrr. Siamo in ritardo ma dotarsi di questi dispositivi è fondamentale”, conclude.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Cronaca Ultima ora