Coronella (Immobilinvest Sas): “Acquistare immobili prima che vadano all’asta, l’opportunità da sfruttare rivolgendosi ad esperti”


(Adnkronos) –
Così l’investitore compra la casa che desidera, la banca rientrare del credito e il debitore chiude la sua pendenza con l’istituto
 

Latina, 26/09/2022 – Comprare casa, specie in un periodo come quello attuale in cui la domanda di immobili è molto alta, risulta complesso, soprattutto se si dispone di un budget limitato. Un’opportunità può essere rappresentata dall’acquisto di immobili messi all’asta o, preferibilmente, in procinto di passare alla banca poiché il proprietario non riesce a rientrare del debito per cui aveva dato la casa in garanzia. “Quest’ultima possibilità, specialmente se inserita in un’operazione di saldo e stralcio del debito, può risultare positiva per tutte le parti coinvolte” spiega Corrado Coronella, titolare di Immobilinvest Sas, agenzia immobiliare di Latina specializzata nella commercializzazione di immobili dati in garanzia e riferimento per la società immobiliare di una grande banca nazionale. I vantaggi, prosegue il professionista, sono molteplici: “L’investitore acquista l’immobile che desidera ad un prezzo conveniente e senza rischiare di perderlo all’asta. La banca rientra almeno in parte del proprio credito e il debitore può ricevere parte degli introiti della vendita se superano la cifra stabilita nell’accordo per il saldo e stralcio e può chiudere definitivamente la propria vicenda con l’istituto di credito”.  

Ovviamente per approfittare di questa possibilità è fondamentale rivolgersi a professionisti competenti ed esperti in questa particolare banca del settore immobiliare. “Dare per scontato che gli immobili all’asta siano esattamente come vengono descritti solo perché li propone il Tribunale, per esempio, rappresenta un errore” sottolinea Coronella, che racconta di case messe all’asta ma occupate o con pesanti irregolarità di cui dovrà farsi carico l’acquirente. “Un professionista competente è in grado di verificare in anticipo lo stato dell’immobile per tutelare l’acquirente e, soprattutto, lavorando anche con le banche, può proporgli immobili non ancora messi all’asta, sui quali è possibile condurre trattative approfondite”. Il tutto senza considerare l’aspetto etico dell’acquistare l’immobile prima che venga messo all’asta: “Concludendo la transazione in anticipo con il saldo e stralcio si dà al debitore la possibilità di concludere definitivamente il suo rapporto con la banca, che al contrario, andando all’asta, resterebbe in essere fino alla restituzione di tutta la somma dovuta”.  

Il sito web: https://www.immobilinvest.it/
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Immediapress