Coronavirus: Donald e Melania Trump positivi al Covid-19


Tuono a ciel sereno negli Stati Uniti! Il Presidente degli Stati Uniti e la First Lady sono risultati positivi al Covid-19.

Donald Trump ha chiarito che lui e sua moglie stanno “immediatamente iniziando la loro quarantena e il loro iter di recupero“.

Come hanno fatto tanti americani quest’anno, io e il Presidente siamo in quarantena a casa dopo essere risultati positivi al Covid“, ha detto Melania Trump, aggiungendo che la coppia presidenziale “si sente bene“.

Poche ore prima, il Presidente aveva confermato su Fox News un rapporto stampa, secondo il quale Hope Charlotte Hicks, direttrice delle comunicazioni della Casa Bianca, era risultata positiva.

La First Lady ed io stiamo aspettando i risultati del nostro test” e “nel frattempo stiamo iniziando il nostro processo di quarantena!“, ha poi aggiunto Donald Trump su Twitter.

La stretta consigliera di Trump, Hope Charlotte Hicks, era a bordo dell’Air Force One con il Presidente per recarsi in Ohio per il dibattito contro Joe Biden martedì 29 agosto ed anche in Minnesota per una manifestazione elettorale sempre martedì 29 agosto.

Donald Trump ha lasciato intendere che la sua consulente avrebbe potuto contrarre il virus attraverso il contatto con soldati o funzionari delle forze dell’ordine.

È molto, molto difficile quando sei con membri dell’esercito o della polizia, che vengono verso di te, vogliono abbracciarti perché abbiamo davvero fatto un buon lavoro per loro“, ha affermato.

Donald Trump “continuerà ad espletare le sue funzioni” e rimarrà alla Casa Bianca durante la sua “convalescenza”, ha confermato il medico della residenza ufficiale del Presidente americano.

I servizi presidenziali hanno aggiunto che il viaggio in Florida, per una manifestazione elettorale per il candidato alla rielezione del Presidente, è stato annullato.

Donald Trump si sottopone regolarmente ai test Covid-19 anche se non si conosce l’esatta frequenza di controllo questi ultimi. I dipendenti che lavorano nella “West Wing“, l’ala ovest della Casa Bianca dove in particolare si trova lo Studio Ovale, vengono messi alla prova quotidianamente, come i giornalisti che ci vanno per le interviste o che viaggiano con il Presidente.
Lo Studio Ovale è lo studio ufficiale del Presidente degli Stati Uniti d’America. Posizionato nella West Wing della Casa Bianca, l’ufficio è di forma ellittica e ha tre grandi finestre rivolte a sud dietro la Resolute desk del presidente e un camino nella parte a nord della sala.

L’agenzia di stampa AP (Associated Press Television News), prima agenzia di stampa internazionale con sede negli Stati Uniti, afferma che questo è il più grave timore per la salute per un Presidente degli Stati Uniti attualmente in carica.
Questo test positivo, a poche settimane dalle elezioni del prossimo martedì 3 novembre, avrà un impatto negativo sulla campagna elettorale di Donald Trump? Fino ad allora, l’inquilino della Casa Bianca ha infatti minimizzato l’impatto della pandemia che ha ancora instancabilmente ucciso più di 206.000 persone negli Stati Uniti.

Fino a poco tempo fa, durante il primo duello contro Joe Biden, Donald Trump aveva ridicolizzato il candidato democratico sulla questione delle mascherine sanitarie. “Non indosso maschere come lui. Ogni volta che lo vedi indossa una maschera. Può parlare da 30 metri di distanza e si presenta con la maschera più grande che abbia mai visto” aveva anche dichiarato il Presidente.

Il primo ministro britannico è stato uno dei primi leader a reagire dopo l’annuncio della coppia presidenziale americana al loro test positivo verso il Covid-19. Su Twitter, Boris Johnson ha inviato “i suoi migliori auguri” a Donald e Melania Trump, augurando anche loro “una pronta guarigione“.

Narendra Modi, primo ministro indiano, ha anche inviato un messaggio al “suo amico” Donald Trump, augurando a lui e alla moglie “una pronta guarigione e una buona salute“.

Anche il Cremlino ha reagito

Ovviamente, auguriamo al presidente Trump una pronta e facile ripresa“, ha detto il portavoce presidenziale russo Dmitry Peskov in un briefing telefonico con i nostri colleghi giornalisti.

Il Presidente del Consiglio Europeo, Charles Michel, ha fatto lo stesso, aggiungendo che “il Covid-19 è una lotta che tutti noi continuiamo a condurre, ogni giorno. Non importa dove viviamo“.

Anche il Direttore Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Tedros Ghebreyesus, ha inviato i suoi auguri per una pronta guarigione alla coppia presidenziale americana, sebbene Donald Trump e il suo governo abbiano ripetutamente accusato la direzione dell’OMS per il dilagarsi della pandemia. Lo scorso settembre , il Dipartimento di Stato americano aveva anche precisato che Washington avrebbe riallocato i suoi fondi finora dedicati al finanziamento dell’OMS ad altre Agenzie delle Nazioni Unite. Il gabinetto incaricato degli Affari Esteri ha inoltre precisato che il ritiro degli Stati Uniti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, deciso da Donald Trump che vuole “partner più credibili e trasparenti”, entrerà in vigore il 6 luglio 2021.

Dopo tutte queste profonde testimonianze verso il Presidente e la sua Consorte, deduciamo che nei momenti più difficili e tristi, comprendiamo nonostante le controversie, quali sono davvero i veri valori della vita, soprattutto quando si parla di salute.
Quando si vivono difficoltà di questo genere, il nostro compito è semplicemente quello di donare tutto in nostro appoggio, il nostro supporto per un rapido recupero ed a volte basta veramente pochissimo, come ad esempio un “sorriso” attraverso un messaggio di affetto o di incoraggiamento.

Non temete i momenti difficili. Il meglio viene da lì.
(Rita Levi Montalcini)

Anche da parte nostra quindi, gli auguri più sinceri e sentiti, per una prontissima guarigione, alla bellissima Coppia Presidenziale.

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Cronaca Politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.