Coprifuoco e scuola, Zaia: “Spero in revisione del decreto”


“Spero vi sia una revisione del decreto” anti Covid in Italia, soprattutto per quanto riguarda il coprifuoco alle 22 e la scuola in presenza. E’ questo l’auspicio del presidente della Regione Veneto Luca Zaia che oggi nel corso del punto stampa ha tenuto a sottolineare che “non sarebbe una marcia indietro. Non dico oggi, ma nei prossimi giorni credo che sarebbe ragionevole un ‘tagliando’ del decreto”, ha detto ancora Zaia spiegando che tra i punti fondamentali vi è quello appunto del “coprifuoco alle 22 e il 70% di studenti in presenza”. 

“Ci eravamo accordati come Regioni ad una presenza in classe alle superiori al 60% e ci siamo ritrovati con il 70%: non ci siamo -ha avvertito Zaia – certo, le scuole vanno aperte ma noi chiediamo che si torni al 60% di presenze altrimenti sballa tutto perché non ci sono gli autobus sufficienti”. Il governatore del Veneto si è detto però ottimista: “Immagino ci siano margini di aggiustamenti e di dialogo”. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus Cronaca Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *