Consigli e suggerimenti per risparmiare fino a 1000 euro al mese


In collaborazione con ComparaSemplice.it
 

 

Oggi risparmiare è diventata una vera e propria esigenza, soprattutto a causa del periodo difficile che stiamo vivendo. Gli italiani non sempre riescono ad arrivare a fine mese ed ancora più difficile riuscire a farlo in modo dignitoso. Diventa allora indispensabile capire come risparmiare sulle bollette di casa.  

Ciò è possibile, da un lato, adottando alcuni accorgimenti quotidiani che possono fare la differenza e, dall’altro, ricorrendo a strumenti che ci aiutano a capire quali abbonamenti e tariffe possono essere più in linea con la nostra disponibilità economica.  

Rispetto alla prima questione di certo ci sono delle azioni pratiche che a fine mese possono fare la differenza. In primis, può essere decisivo evitare gli sprechi, che possono interessare diversi ambiti. Lasciare luci accese, ma anche televisioni e altre apparecchiature in stand by, mentre non le si sta usando non aiuta ad abbassare i costi di luce e corrente.  

A tal riguardo è consigliabile dotarsi di elettrodomestici con una classe energetica efficiente. Anche l’utilizzo che se ne fa è rilevante, come accade per il lavaggio dei panni, poiché se si opta per il bucato a 30° si può raggiungere un notevole risparmio soprattutto di sera. In caso di programmi più lunghi, è possibile scegliere tra quelli eco che pur riducono i costi a fine mese. Per le pulizie di casa è meglio scegliere panni in microfibra, in modo da ridurre l’utilizzo dei detersivi; mentre per i farmaci è opportuno preferire quelli generici.  

Altri accorgimenti possono essere adottati anche fuori dall’area domestica. Possiamo prediligere per gli spostamenti, laddove è possibile, passeggiate a piedi o in bici per risparmiare sul carburante e anche dare una mano all’ambiente. Quando andiamo al supermercato, invece, tendiamo acquistare i prodotti più noti, perché magari pubblicizzati, ma questo vuol dire il più delle volte pagare un sovraprezzo. Proprio rispetto ai cibi, è opportuno scegliere quantità che siano in linea con quelle realmente consumate successivamente per evitare di sprecare cibo e denaro. È utile anche usare borse di stoffa e in generale oggetti che possono essere riciclati. 

Come anticipato, un risparmio concreto si può avere anche sottoscrivendo le tariffe giuste. Per farlo possiamo affidarci a siti che ci consentono di confrontare le offerte, come ComparaSemplice.it, che consente un risparmio mensile fino a 1000 euro. Accedendo al sito si scopre che è possibile risparmiare 500 euro su Rc auto, 200 euro su internet e 300 euro su luce e gas. Non mancano le sezioni dedicate anche a chi ha bisogno di servizi più specifici: mutuo, pay tv, noleggio auto. 

Insomma, effettuare qualche ricerca e mettere in pratica i consigli suddetti dentro e fuori casa può contribuire ad affrontare le spese a cuor leggero o se non altro con la consapevolezza di aver adottato tutte le misure di risparmio possibili. Il valore aggiunto è poi che il più delle volte le occasioni di risparmio economico coincidono con un valido aiuto all’ambiente e questo può tradursi in un’azione di risparmio a lungo termine. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Economia Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *