Chiude a Torino ‘Tennis &Friends’, in tre giorni oltre 4000 screening gratuiti


(Adnkronos) – Oltre 1.000 ragazzi  delle scuole primarie e secondarie di Torino, più di 4.000 screening e check up gratuiti eseguiti da oltre 300 sanitari, tra medici e infermieri di 23 branche specialistiche, nei 45 ambulatori allestiti nel Villaggio della Salute. Sono i numeri della seconda edizione  di ‘Tennis & Friends – Salute e Sport’, Official Charity Event delle Nitto Atp Finals di Torino 2022 e partner ufficiale della Commissione Europea per la Settimana Europea dello Sport, che si e’ svolta da venerdì a oggi al Circolo della Stampa Sporting di Torino registrando una partecipazione di pubblico triplicata rispetto all’anno passato.  

‘Tennis&Friends’ e’ il progetto sociale che da oltre dieci anni promuove e sostiene la diffusione della prevenzione alla salute e che dal 2011 ad oggi ha eseguito 164 mila visite gratuite. Nel capoluogo  piemontese l’iniziativa  e’ stata sostenuta  da Comune di Torino, Regione Piemonte e Asl Città di Torino con il patrocinio del ministero della Difesa, e la  collaborazione della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus. Filo conduttore dell’edizione 2022 l’educazione alla salute e alla prevenzione per i più giovani, tra i più colpiti dagli effetti causati dalla pandemia da Covid.  

“L’educazione alla salute e alla prevenzione deve cominciare dai più giovani, è necessario aiutare le famiglie che a causa delle difficoltà economiche non possono permettersi di far fare attività sportiva ai propri ragazzi con bonus e borse di studio – ha spiegato  Giorgio Meneschincheri, fondatore di Tennis & Friends – i due anni di pandemia, infatti,  non solo hanno bloccato il mondo e insieme gli screening di prevenzione e l’attività sportiva ma  in molti casi hanno determinato pesanti conseguenze sui bilanci delle famiglie che oggi si trovano alle prese con difficoltà economiche che non loro permettono di sostenere, come prima, i costi dell’attività sportiva dei figli”. 

Non a caso la kermesse si e’ aperta, venerdì con  un’intera giornata dedicata ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie che sono stati coinvolti, in  collaborazione con le maggiori federazioni sportive, in intrattenimenti ludico creativi legati ai temi della salute, dello sport e delle tematiche sociali, offrendo loro percorsi clinici gratuiti di prevenzione. Alla giornata sono intervenuti come special guest il tennista italiano Lorenzo Sonego, le show girls Edelfa Chiara Masciotta e Vittoria Castagnotto, il biker Vittorio Brumotti e l’ex calciatore, Stefano Sorrentino.   

Al Villaggio della Salute, è stato possibile usufruire, in tutte le tre giornate, delle aree sanitarie, suddivise in 23 branche specialistiche, a cura dell’eccellenze sanitarie del territorio. Presenti oltre 300 specialisti delle seguenti aree sanitarie: dall’ASL Città di Torino, Istituto di Candiolo – IRCCS e Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro ONLUS, l’Ospedale Mauriziano Umberto I, l’Azienda Ospedaliera Universitaria Città della Salute e della Scienza, J Medical, l’Ospedale Koelliker, l’Istituto di Medicina dello Sport, la Clinica Santa Caterina da Siena – GVM Care and Research, il Maria Pia Hospital e i medici delle Forze Armate con le quali, ogni anno, viene rinnovata la preziosa collaborazione. 

‘Lo sport come alleato della prevenzione delle donne’ e’ stato, invece, il tema del convegno che ha caratterizzato la giornata di ieri durante il quale e’ stata lanciata la ‘Settimana Europea dello Sport 2022’ che si aprira’ il prossimo 23 settembre. Attraverso dibattiti, interviste e tavole rotonde, si è entrati nel vivo dell’evento, insieme al capo  del Dipartimento per lo Sport della presidenza del consiglio dei Ministri, Michele Sciscioli, al presidente e ad di Sport e Salute, Vito Cozzoli, al direttore dell’Asl Città di Torino, Carlo Picco, al direttore Scdu Malattie infettive, Giovanni Di Perri, agli assessori allo Sport di Regione Piemonte e Comune di Torino, Fabrizio Ricca e Domenico Carretta, a Evelina Christillin, membro Uefa e Fifa Council, a Massimo Gaudina, capo della rappresentanza della Commissione Europea a Milano e alla presidente della Fondazione Incontra Donna, Adriana Bonifacino. 

Oggi, giornata conclusiva della manifestazione, al Villaggio della Salute sono proseguiti  consulti e visite specialistiche gratuiti insieme a momenti di sport e divertimento per il pubblico. In particolare, al fine di promuovere attività  sportiva e solidarietà sono scesi in campo i  medici che hanno preso parte al torneo  di tennis  a squadre Medici e Sanità vs Resto del Mondo mentre in un altro torneo giovanile a squadre, si sono confrontati Piemonte vs Lazio. A vincere il Torneo Ambassador,  Jimmy Ghione e Neri Marcorè. Premiato per l’ impegno sociale e la lunga carriera nel campo della musica, invece, lo storico ambassador di Tennis & Friends, il cantautore Al Bano. Questa sera lo spettacolo  Set in Scena con l’artista Neri Marcorè Live Band chiuderà la kermesse mentre il tour di Tennis & Friends prosegue a Roma, al Foro Italico il prossimo 7,8 e 9 ottobre sempre a favore della prevenzione, dello sport e dell’inclusione.  

Al Villaggio della Salute hanno partecipato i sanitari di Asl Città di Torino, Istituto di Candiolo – Irccs e Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus, Ospedale  Mauriziano Umberto I, Azienda Ospedaliera Universitaria Città della Salute e della Scienza, J Medical, Ospedale  Koelliker, Istituto di Medicina dello Sport, Clinica Santa Caterina da Siena – Gvm Care and Research, Maria Pia Hospital e i medici delle Forze Armate. Tra i partecipanti alla manifestazione Lorenzo Sonego, Jimmy Ghione, Luca Zingaretti, Edelfa Chiara Masciotta, Vittoria Castagnotto, Veronica Maya, l’atleta  Carlotta Gilli, Vittoria Castagnotto, Vittorio Brumotti, Stefano Sorrentino, Neri Marcorè, Albano , Max Giusti. Partner di Tennis&Friends Banca Intesa Sanpaolo, Eni, Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro Onlus, Fondazione Ania e Fondazione San Paolo. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Coronavirus Sport Ultima ora