Catania, ai domiciliari con reddito cittadinanza: 10 denunce


I carabinieri hanno denunciato dieci persone ad Adrano, in provincia di Catania, con l’accusa di avere percepito, senza averne i requisiti di legge, il reddito di cittadinanza cagionando. Il danno all’Erario, tra gennaio 2021 e giugno 2022, è stimato dagli investigatori in oltre 78mila euro. Da indagini dei militari dell’Arma della stazione di Adrano è emerso che quattro persone avrebbero omesso di comunicare di essere stati sottoposti a misura cautelare degli arresti domiciliari.  

Mentre sei donne, è la tesi dell’accusa, avrebbero richiesto e ottenuto il beneficio, per conto dei propri coniugi, pur essendo anche quest’ultimi sottoposti agli arresti domiciliari. L’Inps ha revocato il beneficio e avviato le procedure di restituzione dei 78mila euro.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Ultima ora