Carla Fracci, l’addio di Virginia Raffaele: “L’unica Giselle possibile”


Lungo post di Virginia Raffaele dedicato alla scomparsa di Carla Fracci, morta stamane all’età di 84 anni. “Stamattina mi hanno scritto che non stavi bene, e allora ti ho subito cercata, ti ho scritto un messaggio su whatsapp, lo usavamo sempre ed eri diventata bravissima anche con le emoticon. Poi mi è arrivata la notizia. Non ho fatto in tempo”, scrive l’attrice su Instagram. 

“Non so bene descriverti cosa provo, a parte un sincero dolore per la perdita dell’artista che sei e che sarai sempre -scrive ancora Virginia Raffaele, che ha reso celebri le imitazioni della grande diva della danza- Ma c’è qualcosa in più, qualcosa di personale. Ho avuto la fortuna e l’onore di esserti ‘amica’ in questi ultimi anni, grazie alla tua grande autoironia, alla tua disponibilità, alla tua educazione e al tuo amore per la danza e per lo spettacolo. Non dimenticherò mai quando abbiamo ballato insieme, ma soprattutto non dimenticherò mai la tua dedizione e serietà anche nel fare una cosa buffa, la tua attenzione ai dettagli, la ricerca della perfezione, la tua educazione e dolcezza, il tuo rigore che sapeva essere, incredibilmente, un’infinita libertà. In quel momento ho pensato a quanto stessi imparando da Te”. 

“Non è un caso -scrive Raffaele- se sei diventata la più grande ballerina italiana di tutti i tempi. Una parte di me ‘ballerà’ (indegnamente) per sempre con Te. Grazie per tutto quello che mi hai dato consapevolmente e inconsapevolmente. Grazie per aver capito la stima che avevo per Te. Grazie per avermi abbracciata più volte, e grazie per avermi corretto un port de bras. Rimarrai l’unica Giselle possibile. Ciao Carla, ti voglio bene. Un abbraccio forte a Beppe”, conclude l’attrice. 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Spettacolo Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.