Capsule e cialde: sempre più italiani preferiscono la macchina del caffè per un espresso “come al bar” anche a casa


Milano, 29 Aprile 2021 – Gli italiani non rinunciano mai a una tazza di caffè, in particolare ad una buona come al bar. Proprio questa abitudine ha contribuito al successo delle cialde e delle capsule, introdotte da qualche anno sul mercato e che hanno rivoluzionato il mercato del caffè. 

L’innovazione tecnologica ha portato alla creazione di caffettiere elettro attuate, dotate di meccanismi che consentono di ottenere caffè e bevande buone quanto quelle che si possono consumare al bar. 

In base alle ricerche il numero degli italiani che scelgono le macchine a cialde e a capsule è in netto aumento, mentre quello della classica moka è in discesa.  

Se fino al 2014 la caffettiera classica era usata per preparare il caffè dal 53,3% dai consumatori di caffè oggi solo dal 37,2%, mentre per le cialde c’è un’inversione di tendenza, tanto la percentuale di chi le impiega sono passate dal 28,8% al 39,5%.
 

Valori che sono destinate a salire, soprattutto dopo l’emergenza sanitaria che ha colpito l’Italia, che ha portato alla chiusura dei bar.  

Infatti, grazie al commercio online sono sempre più numerose le persone che acquistano macchine per il caffè a cialde o in capsule per casa o l’ufficio, pur di non rinunciare ad un buon espresso. 

Caffè buono come l’espresso del bar
 

L’elemento fondamentale che porta ad apprezzare il caffè ottenuto con la macchina a capsule o cialde è il gusto. Le moderne macchine da caffè consentono di ottenere a casa un caffè cremoso, denso e corposo proprio come quello del bar e che lo rende irrinunciabile per gli italiani.  

Il filtro di carta del formato monoporzione oltre a essere ecologico, offre un caffè che durante l’estrazione non è contaminato con plastica e alluminio, motivo per cui si ottiene una bevanda omogenea e dalle qualità organolettiche molto simili a quelle dell’espresso nei bar.
 

Il caffè monoporzione ha conquistato gli italiani e non solo, infatti i fatturati delle aziende che producono capsule sono aumentate notevolmente, grazie anche alle esportazioni. I motivi di tale successo si possono ritrovare nella possibilità di ottenere un caffè ottimale, coniugando gusto, praticità e sostenibilità.
 

Cialde e capsule sono già dosate, contengono tutte la stessa quantità di caffè con la giusta macinatura e pressatura, una volta inserite nella macchina impostata sempre sugli stessi parametri, assicurano un caffè sempre perfetto.  

Al contrario della moka, con la quale il sapore e l’intensità del caffè sono strettamente collegate al talento di chi la prepara e dalla giusta proporzione di caffè ed acqua inserite. Infine, non è da sottovalutare la possibilità con le macchine da caffè di poter variare miscele e bere un caffè dal gusto desiderato. 

La differenza tra capsule originali e compatibili
 

È importante notare che esistono due tipologie di capsule e cialde: originali o compatibili.
 

Le prime fanno riferimento a monoporzioni realizzate dai principali marchi del settore per il loro specifico tipo di macchina da caffè.  

Le seconde invece sono realizzate da aziende produttrici indipendenti, come l’italiana DolceVita, che realizzano le loro capsule e cialde per tutti i principali sistemi. Oltre ad essere più economiche, il principale vantaggio delle capsule e cialde compatibili è quello di offrire una gamma di prodotti più ampia con numerose miscele di caffè e bevande non presenti in quelle originali: proprio per questo, le capsule e cialde compatibili sono sempre più scelte ed apprezzate dal grande pubblico.  

I vantaggi del caffè monoporzione
 

Le capsule contengono una quantità ben precisa di caffè macinato e pressato, vengono realizzate in tre dimensioni, con diverso diametro, quello più diffuso è di ossia 38, 44 mm. Gli aspetti che hanno portato a diffondere il loro consumo si possono ritrovare nella possibilità di poter preparare un caffè che riscontra il proprio gusto, con semplicità e senza sprechi. 

Le cialde sono eco-friendly, composte di materiali biodegradabili e riciclabili, non inquinano e non producono sostanze nocive per l’ambiente. Infatti, il filtro di carta della cialda e i fondi di caffè esausti possono essere smaltiti nell’umido e impiegati per produrre compost di qualità, da sfruttare come fertilizzante naturale per le piante e di biogas. 

Fondi caffè esausti riciclabili
 

L’aspetto sostenibile di capsule e cialde potrebbe incidere sull’aumento delle persone che possono preferirle ad altri sistemi di preparazione del caffè. Infatti, come riportato da una ricerca Astra Ricerche il 69,5% dei consumatori preferisce un caffè che assicura il rispetto dei lavoratori, una caratteristica a cui sono sensibili soprattutto i giovani tra i 18 e 24 anni, così come quello che proviene da imprese che contribuiscono alla lotta alla deforestazione. 

I fondi esausti delle cialde sono infatti una soluzione green per tenere lontane lumache, afidi e altri tipi di insetti dai giardini, le formiche dalle case, eliminare i cattivi odori all’interno dei frigoriferi. Ricchi di antiossidanti e sali minerali, si possono sfruttare come rimedio beauty naturale per fare trattamenti anticellulite, riflessanti per capelli, maschere per il viso o saponi anti odori per le mani. Inoltre, si possono usare per tingere i capelli. 

Per maggiori informazioni
 

Sito web: https://espressodolcevita.it/
 

Responsabilità editoriale: TiLinko.it – Img Solutions srl per Riolab 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Immediapress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *