Canale di Suez bloccato da una nave


Canale di Suez, stop alla navigazione “per ora”. Otto rimorchiatori sono al lavoro per disincagliare la ‘Ever Given’, nave cargo da 220mila tonnellate per 400 metri di lunghezza, che si è arenata ieri, impedendo il passaggio da entrambe le direzioni. L’armatore della nave ha incaricato la società olandese Smit Salvage e la giapponese Nippon Salvage di creare un piano per far riprendere il traffico marittimo. 

Il blocco del traffico marittimo, stima la rivista Lloyd’s List, costa circa 9,6 miliardi di dollari al giorno. Il traffico in direzione ovest vale all’incirca 5,1 miliardi di dollari al giorno, mentre quello in direzione est vale 4,5 miliardi. Il Canale, che collega l’Europa e l’Asia, ha un valenza altamente strategica. Attraverso il Canale di Suez, lungo 193 chilometri, infatti, transita circa il 12% del commercio mondiale. Il numero totale di transiti per l’anno 2020 è stato di 18.829 navi. Sempre secondo Lloyd’s list in attesa di poter transitare ci sarebbero 213 navi.
 

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Esteri Ultima ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *