Borsellino, Cassazione: “Strage di mafia anche se zone d’ombra”


“La strage di via d’Amelio rappresenta indubbiamente un tragico delitto di mafia, dovuto a una ben precisa strategia del terrore adottata da Cosa Nostra” anche se non mancano “zone d’ombra”. E’ quanto scrivono i giudici della Quinta sezione penale della Cassazione nelle motivazioni della sentenza del processo ‘Borsellino quater’ che lo scorso 5 ottobre ha confermato le condanne all’ergastolo per i boss palermitani Salvatore Madonia e Vittorio Tutino, oltre a condannare per calunnia falsi collaboratori di giustizia.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Cronaca Ultima ora