Bombardieri: ‘Mai a favore di nessun condono, tutti devono pagare tasse’


“Non saremo mai a favore di nessun condono, siamo per far pagare le tasse a tutti”. Così dal palco del congresso nazionale della Uiltec a Bari il segretario generale della Uiltec, Pierpaolo Bombardieri. 

“Questa misura di sostegno contro la povertà deve rimanere, anche se noi abbiamo detto dall’inizio che il meccanismo che legava reddito di cittadinanza e incrocio domanda e offerta di lavoro era uno strumento sbagliato”.  

“Non si elegge un segretario generale perchè è una donna ma perchè è brava. E’ una mortificazione altrimenti. Lavoriamo tutti insieme per fare crescere questa organizzazione”.  

“I ragazzi non vanno a lavorare – afferma – perché gli offrono contratti da fame, 4 ore per lavorare invece 12, con sabato e domenica compreso. Fanno bene a non piegarsi, a non lavorare a un contratto di 12 ore a 300 euro. E quindi per questo un sostegno alla povertà ci deve essere”. “Vuoi inserire un ragazzo in alternanza scuola-lavoro? Fallo con un accordo sindacale che garantisca il rispetto delle regole della sicurezza e non di nascosto”.  

Sulla sicurezza sul lavoro “serve un passo avanti – continua – del nuovo governo, ci deve essere attenzione deve essere rispetto della vita. E nei casi come quello di Luana, in cui un dispositivo di sicurezza è stato eliminato, allora non si deve parlare di infortunio sul lavoro ma di omicidio e il datore di lavoro deve andare in galera”.  

“Andrebbe spiegato a Bonomi che i prepensionamenti sono uno strumento per ristrutturare le aziende, non per le ferie. E’ un ammortizzatore sociale che chiedono le aziende ma i lavoratori vorrebbero lavorare”, conclude.  

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
">


Lavoro Ultima ora