Bollettino Coronavirus di Mercoledì 12 Maggio 2021, rapporto positivi/tamponi al 2,55%


In data 12 maggio l’incremento nazionale dei casi è +0,19% (ieri +0,16%) con 4.131.078 contagiati totali, 3.655.112 dimissioni/guarigioni (+19.023) e 123.544 deceduti (+262); 352.422 infezioni in corso (-11.437). Ricoverati con sintomi -657 (14.280); terapie intensive -64 (1.992) con 91 nuovi ingressi del giorno. Elaborati 306.744 tamponi totali (ieri 286.428) di cui 166.476 molecolari (ieri 135.106) e 140.268 test rapidi (ieri 151.322) con 93.786 casi testati (ieri 88.130); 7.852 positivi (target 4.311); rapporto positivi/tamponi totali 2,55% (ieri 2,42% – target 2%); rapporto positivi/casi testati 8,37% (ieri 7,88% – target 3%).

Nuovi casi soprattutto in: Lombardia 1.198; Campania 1.127; Sicilia 607; Piemonte 774; Lazio 633; Puglia 615; Emilia Romagna 509; Toscana 495; Veneto 417. In Lombardia curva +0,14% (ieri +0,09%) con 50.658 tamponi totali (ieri 33.979) di cui 31.957 molecolari (ieri 14.365) e 18.701 test rapidi (ieri 19.614) con 15.739 casi testati (ieri 12.422); 1.198 positivi (target 1.000); rapporto positivi/tamponi totali 2,36% (ieri 2,31% – target 2%); rapporto positivi/casi testati 7,61% (ieri 6,34% – target 3%); 820.983 contagiati totali; ricoverati -115 (2.441); terapie intensive -6 (448) con 17 nuovi ingressi del giorno; 33.271 decessi (+36).

Facciamo il punto, oggi, sulla letalità da Covid-19 a livello mondiale: in particolare considerando il numero di decessi per 100.000 abitanti da inizio pandemia fino al 9 maggio 2021 (dati Oms, ultimo Bollettino epidemiologico settimanale). Un indicatore che permette di valutare in modo omogeneo i singoli Paesi, in modo indipendente dalla popolazione residente. L’Italia, con 205 decessi per 100.000 abitanti, si trovava a quella data in dodicesima posizione assoluta tra i 222 Stati, territori ed aree geografiche monitorati dall’Organizzazione mondiale della Sanità: era preceduta da Belgio (213), Slovenia e Slovacchia (entrambe con 220), Bulgaria e Macedonia (entrambe con 243), Montenegro (245), San Marino (265), Bosnia Erzegovina (268), Repubblica Ceca (277), Gibilterra (279) e Ungheria (284). Sul dato complessivo del nostro Paese pesa in modo decisivo la Lombardia, che alla data del 9 maggio registrava 331 decessi per 100.000 abitanti.

Tutti i maggiori Paesi occidentali, sui quali è più logico procedere con un confronto diretto, presentavano valori inferiori a quello italiano: in particolare segnaliamo la Germania (101 decessi per 100.000 abitanti), la Francia (162), gli Stati Uniti (173) e il Regno Unito (188). Per pura curiosità citiamo anche il dato dell’India (17 decessi per 100.000 abitanti da inizio pandemia) che nei giorni scorsi ha catalizzato l’attenzione a causa dei suoi valori assoluti: quasi sempre dimenticando che gli stessi andavano rapportati a 1,4 miliardi di abitanti.

© Copyright Sbircia la Notizia Magazine. Riproduzione riservata.

Cerchi altro? Nessun problema!

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content


Coronavirus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *