Coronavirus

Bollettino Coronavirus del 7 Settembre 2020


L’incremento nazionale dei casi in data 7 settembre è +0,39% (ieri +0,46%) con 278.784 contagiati totali, 210.238 dimissioni/guarigioni (+223) e 35.553 deceduti (+12); 32.993 infezioni in corso (+915). Elaborati 52.553 tamponi (ieri 77.856) con 1.108 positivi; molto alto il rapporto positivi/tamponi: 2,10% (ieri 1,68%).

Attualmente ricoverati con sintomi 1.719 (+46); terapie intensive +9 (142). Nuovi casi soprattutto in: Campania 218; Lazio 159; Emilia Romagna 132; Lombardia 109; Toscana 85; Veneto 69; Liguria 59; Sardegna 59; Sicilia 49; Puglia 43; Piemonte 37. In Lombardia curva +0,10% (ieri +0,19%) con 9.335 tamponi (ieri 12.117) e 109 positivi; rapporto positivi/tamponi 1,16% (ieri 1,63%); 101.814 contagiati totali; ricoverati -6 (242); terapie intensive +1 (26); 6 decessi.

Nell’ultimo periodo di rilevazione dell’Istituto superiore di Sanità (le due settimane tra il 17 e il 30 agosto) in Italia sono stati individuati 14.268 nuovi casi. I decessi, nello stesso periodo, sono stati 19 (non sono stati considerati quelli relativi a infezioni contratte prima del 17 agosto) con una letalità dello 0,13%. Le Regioni con il maggior numero di nuovi casi sono state: Lombardia 2.812; Lazio 1.904; Veneto 1.727; Emilia Romagna 1.384; Campania 1.323 e Toscana 1.011. Nello stesso periodo la media nazionale si è attestata a 23,68 nuovi casi per 100.000 abitanti, con 5 Regioni sopra quota 30: Veneto (35,19); Lazio (32,46); Emilia Romagna (30,98); Liguria (30,59); Sardegna (30,30). Sopra media, su livelli più contenuti, anche Umbria (28,06); Lombardia (27,83); Toscana (27,16) e Provincia autonoma di Bolzano (25,37).

I dati devono tuttavia essere letti anche alla luce del numero dei tamponi effettuati, che da giorni vede Lombardia, Veneto, Lazio ed Emilia Romagna rappresentare da sole oltre il 50% del totale nazionale, come abbiamo più volte sottolineato in questo commento. Nella settimana appena trascorsa (31 agosto – 6 settembre) il rapporto positivi /tamponi si è stabilizzato tra un minimo di 1,20% e un massimo di 1,70 indipendentemente dal numero totale (minimo 58.518, massimo 113.085) di tamponi effettuati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *